Quantcast CQ 45 o 63? - digitalFAQ.com Forums [Archives]
  #1  
02-22-2004, 11:06 AM
zagor zagor is offline
Free Member
 
Join Date: Feb 2004
Location: Italia
Posts: 226
Thanks: 0
Thanked 0 Times in 0 Posts
Dopo varie prove e tentativi sono finalmente riuscito a codificare il video in kvcd.
Durante i vari tentativi di codifica è successo purtroppo che il file divx aveva all'interno degli errori che creava dei malfunzionamenti all'avisynth.
Dopo averli corretti, ho riusato il tok per calcolare il cq.
Con il kvcdx3 (mpeg1) mi è uscito un cq di circa 45, per cui, seguendo le indicazioni presenti sul forum, sono passato al kvcd (mpeg1) e ho ottenuto un cq di 63 (il video è di 1h 51m).
Mi è venuta però la curiosità di vedere come si sarebbe visto il video in kvcdx3, per cui ho codificato 1m di video nei due formati.
In teoria si sarebbe dovuto vedere meglio il kvcd, però anche il kvcdx3
non era male nonostante il cq fosse a 45! a me è parso addirittura che fosse meglio , ma naturalmente ho fatto la prova solo su 1m di filmato e
comunque le differenze erano visibili soltanto guardando la tv a distanza ravvicinata. (dipende forse dal fatto che ho una tv 16:9?).

In ogni caso da una distanza media (circa 3-5 metri, dipendente dalla grandezza del televisore), non si notano nessuna differenza tra i due formati. (Per cui alla fine è indifferente usare un formato o l'altro?)

Volevo sapere come fare un confronto analitico tra due video con risoluzioni diverse e valutare quale sia la migliore indipendentemente da ciò che si vede.
Grazie
ciao.
Reply With Quote
Someday, 12:01 PM
admin's Avatar
Site Staff / Ad Manager
 
Join Date: Dec 2002
Posts: 42
Thanks: ∞
Thanked 42 Times in 42 Posts
  #2  
02-23-2004, 05:08 AM
Nexus-6 Nexus-6 is offline
Free Member
 
Join Date: Dec 2003
Posts: 45
Thanks: 0
Thanked 0 Times in 0 Posts
Secondo la mia poca esperienza preferisco usare un cq piu alto e una risoluzione piu bassa, secondo me il risultato è migliore.
Ma ti consiglio di aspettare consigli da persone piu competenti di me

Ciao ciao
Reply With Quote
  #3  
02-23-2004, 06:01 AM
Dialhot Dialhot is offline
Free Member
 
Join Date: May 2003
Posts: 10,463
Thanks: 0
Thanked 0 Times in 0 Posts
Quote:
Originally Posted by Nexus-6
Ma ti consiglio di aspettare consigli da persone piu competenti di me
Non e necessario. Hai ditto tutto

Communque, CQ45 e MOLTO TROPPO basso. Non e possibile avere una sorgente che accepta un CQ tanto basso.
Reply With Quote
  #4  
02-23-2004, 07:31 AM
logan555 logan555 is offline
Free Member
 
Join Date: Nov 2002
Location: Italy
Posts: 215
Thanks: 0
Thanked 0 Times in 0 Posts
Send a message via MSN to logan555
Il CQ impone al codec MPEG ( in queto caso TMPGENC) di variare molto il bitrate e la quantizzazione del filmato.
In pratica se il cQ è sotto 50 , si avrà un bitrate molto basso ed una conversione più approssimata.
Il fatto che tu non noti molta differenza alla TV è dovuto al fatto che la tv non è un monitor e che la distanza da cui la vedi è molto alta per poter permettere all'occhio di vogliere certe sfumatore o contorni.
E' decisamente meglio però scendere di risoluzione e aumentare un po' il CQ.
Se il video fosse aprticoalrmente buio e senza scene molto dinamiche ( per es. The others) avresti lo stesso una qualità decente con un così basso cq , dovuta però al fatto che il fil, è praticamente privo di scene molto dettagliate ( buio) e con poco movimento ( scene dinamiche).
__________________
Resistence is futile.
Reply With Quote
  #5  
02-23-2004, 03:37 PM
zagor zagor is offline
Free Member
 
Join Date: Feb 2004
Location: Italia
Posts: 226
Thanks: 0
Thanked 0 Times in 0 Posts
Quote:
è praticamente privo di scene molto dettagliate ( buio) e con poco movimento ( scene dinamiche).
infatti il film è proprio così, e facendolo vedere a + persone tutti hanno optato per quello con cq + basso.
Tieni presente comunque che sono partito da un divx non proprio perfetto.
appena avrò un pò di tempo proverò a fare altre prove.

ciao.
Reply With Quote
  #6  
02-24-2004, 02:31 AM
logan555 logan555 is offline
Free Member
 
Join Date: Nov 2002
Location: Italy
Posts: 215
Thanks: 0
Thanked 0 Times in 0 Posts
Send a message via MSN to logan555
Benissimo.
Il CQ infatti interviene principalmente nella codifica del filmato quando si tratta di decidere quanto "comprimere".
I frame che compongono il filmato nella codifica mpeg sono divisi in 3 tipi I , B e P. Il tipo I è l'unico frame che viene convertito per intero, cioè si prende il frame presente e lo si converte in modalità tipo jpeg. I frame B e P contengono le informazioni del frame come differenze del frame I dai successivi.
Palesemente se il filmato originale era di dimensioni più vicino al kvcd3 , allora nella codifica del frame di tipo I , anche se molto compresso, non si è ottenuto sostanziali modifiche nella immagine o disturbi dovuti al ridimensionamento. Per cui il Frame I , che codifica una immagine intera, non deve avere perso particoalrmente in dettaglio. Di conseguenza gli altri frame B e P che discendono come differenze da quello di tipo I non perdono anch'essi molto nella "compressione" ( non essendoci poi molto movimento tra una scena e l'altra) ed ecco perchè , non tanto per assurdo, vedi meglio il CQ più basso.
Attenzione! Siamo però nel caso che il film è scuro e molto "calmo".
Inoltre fra i vari encoder presenti sul mercato il Tmpgenc è il migliore nella conversione dei frame di tipo I.
__________________
Resistence is futile.
Reply With Quote
  #7  
02-24-2004, 07:25 AM
zagor zagor is offline
Free Member
 
Join Date: Feb 2004
Location: Italia
Posts: 226
Thanks: 0
Thanked 0 Times in 0 Posts
grazie della spiegazione.
Non erano allora i miei occhi a vedere strano!
ciao.
Reply With Quote
Reply




Thread Tools



 
All times are GMT -5. The time now is 06:23 AM  —  vBulletin © Jelsoft Enterprises Ltd